Se aspetto che lo scrivano quei due sto fresco

Hey voi, oggi ho camminato! Cioè: ma proprio da solo, senza nessuno che mi tenesse per mano, senza attaccarmi a nulla. Schiena dritta, gambe dritte quanto basta, braccia aperte, un bel respiro e via. Cinque passi alla volta in perfetto equilibrio: da papà a mamma, da mamma a papà, da papà a mamma eccetera. E, insomma, a me è piaciuto parecchio. Ma dev’essere piaciuto parecchio anche a mamma e papà, che erano lì che ridevano come matti e mi facevano tante feste. Se gli piace così tanto finisce che adesso mi tocca rifarlo.

7 Responses to “Se aspetto che lo scrivano quei due sto fresco”

  1. Procionegobbo ha detto:

    Sapete che da adesso in poi sarà un inseguimento continuo vero? :D

  2. Mitì ha detto:

    Un evviva per il mio nipotto camminatore!

    (Genitori: Urgono bratelle, eh? ;-D**

  3. Giulio con l'aiuto di mamy ha detto:

    Che braaaaavo! Anch’io sai? Proprio il giorno in cui ho compiuto 14 mesi, mi sono lasciato andare :foooorte! Specialmente se vai di corsa come faccio io, magari con in mano il mestolo di legno o il cellulare che, qualche volta,riesco a sgraffignare a mammà…. ti aspetto per fare una mini maratona al nostro prossimo G2!!!
    G(iulio) :-))

  4. […] Anche Giogiò cammina da bipede. […]

  5. elena ha detto:

    A me tutti ‘sti bambini che sanno appena fare due passi e poi scrivono dei poemi (post e commenti), fanno sentire inadeguata :)
    Bacetto giogiò, e adesso non fare come tutti gli altri che passano il resto della vita a cercare di camminare il meno possibile :D

  6. patrizio ha detto:

    Evviva per il pupo che cammina …! p.

  7. Hado charm villas ha detto:

    A me tutti ‘sti bambini che sanno appena fare due passi e poi scrivono dei poemi (post e commenti), fanno sentire inadeguata :)

Leave a Reply