Ho fatto scorta di cibo, comprato un condizionatore, staccato il cellulare, attivato la segreteria telefonica, noleggiato una lampada Uva, nascosto l’auto, dato le piante al portiere perché le annaffi, fatto incetta di souvenir e cartoline da Internet. E mi sono piazzato davanti alla tv. A volte faccio anche due o tre flessioni. Insomma: parto per le vacanze. Tanto qualcuno disposto a bersi certe notizie si trova sempre…