L’ho sentito per la prima volta qualche sera fa su Radio 1 Rai: un concerto dal vivo di rara atmosfera e piacevolezza. Molto acustico, vagamente jazzoso, avvolgente e rilassante. Sai quella sensazione, piuttosto rara, di ascoltare musica e non un insieme di note e di parole?

Ieri ho finalmente messo le mani sul cd: incantevole. Assolutamente consigliato a chi ama atmosfere riflessive e poco invadenti, illuminate da un felice equilibrio tra forza espressiva e ricerca di melodia.

Lui si chiama Ivan Segreto. Il cd è Porta Vagnu ed è uscito nel maggio scorso. Sony ne fa ascoltare qualche manciata di secondi. Su KataWeb Musica si possono vedere 20 minuti di concerto dal vivo (solo pianoforte).