Giacomo Mason propone di sollecitare agli editori la pubblicazione della prolifica opera di Walter Ong, noto in particolare per l’imprescindibile Oralità e scrittura.