Di’ quel che vuoi, ma io – tra tante notizie balorde, brutte o semplicemente insulse – quella della flotta di paperelle di gomma disperse nell’Oceano Pacifico quindici anni fa e oggi in avvicinamento alle coste dell’Inghilterra, dell’Australia, dell’Indonesia e del Sud America la trovo nel suo piccolo deliziosa.