Rinnovata la Pisanu, buon anno

Giusto per chiudere una questione aperta qualche mese fa e portata avanti insieme a un bel po’ di amici, oggi è uscito in Gazzetta Ufficiale il decreto milleproroghe che proroga di un altro anno l’articolo 7 della legge Pisanu (sì, quello che vincola il WiFi negli esercizi pubblici ad autorizzazione preventiva e identificazione degli utenti). Ora aspettiamo il percorso parlamentare di conversione del decreto, ma non sono attesi colpi di scena. Non c’è molto da aggiungere, ho già espresso abbondantemente la mia opinione. Vista l’aria che tira, il rinnovo della Pisanu era il meno che potesse accadere. Resta la sensazione di una classe dirigente che sta rallentando pesantemente l’economia legata alle reti di comunicazione. Peccato.

Comunque la pensiate e dovunque voi siate, che sia un buon anno!

facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

9 pensieri su “Rinnovata la Pisanu, buon anno”

  1. Su questo tema ho trovato interessanti due riflessioni, un po’ controcorrente e un po’ no:
    http://bonacina.wordpress.com/2010/01/03/anno-nuovo-problemi-vecchi/
    http://punto-informatico.it/2779900/PI/Commenti/contrappunti-era-internet.aspx
    Mi sembra che il succo stia nel considerare che la pur farraginosa Pisanu non ha fatto poi cosi’ tanti danni perche’ l’accesso alla rete non e’ agevole a monte per via di altri problemi anche culturali.
    Alla fine la morale sta nel fatto che, proprio in quanto “pur farraginosa” e’ una normativa inutile ma anche quest’anno hanno perso l’occasione di cassarla.
    Pessimismo e fastidio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *