Poche chiacchiere, principi importanti. Oggi il Barbiere della Sera è tornato a essere quella voce della coscienza (un po’ sporca) dei giornalisti che sapeva essere un tempo. Pubblica in prima pagina due pezzi da leggere e far leggere: uno indignato, con appendice di risposta appassionata. Uno preoccupato.