Certi giorni ti sbattono in faccia la realtà più violentemente di altri: i mercati non sono (ancora) conversazioni.