Dunque, questa è una richiesta discreta di aiuto. Le informazioni che possiedo io sono queste: il 23 settembre è uscito il primo numero di una nuova rivista dal nome “Indie, la musica indipendente”, un mensile musicale edito da RaiTrade insieme a Helikonia con cd allegato, costo 7,90 euro. Il numero in questione conteneva SciàScià, un cd di canti tratti dalla tradizione popolare medioevale a cui hanno partecipato Dario Fo, Enzo Gragnaniello e Nuove Nacchere Rosse. Lo vengo a sapere da un servizio di Vincenzo Mollica durante un Tg1 di qualche settimana fa. Cerco in Rete, ma trovo solo qualche flebile traccia e un comunicato stampa: i siti ufficiali di tutti i soggetti coinvolti – bontà loro – non ne parlano, né la rivista sembra avere ancora una presenza online.

Ora, il mensile dovrebbe essere distribuito in edicola. Nelle edicole della periferia dell’impero, qui, nemmeno a parlarne, né – figuriamoci – sono interessati a cercarla. Nelle scorse settimane sono stato a Torino e a Milano, ma neppure lì ne sapevano nulla. Ho provato perfino in libreria, nessuna traccia. Allora mi chiedo, ma soprattutto vi chiedo: esiste? Qualcuno l’ha vista? Qualcuno l’ha addirittura presa e sa dirmi se rivista e ciddì valgono la pena di continuare a cercarli? Qualcuno ha suggerimenti utili per venire in possesso di una copia?

E che diamine, però: una rivista che nasce nel 2005 per «agevol[are] la comunicazione capace di sviluppare un percorso musicale alternativo» e per «essere una nuova risposta alle difficoltà distributive e promozionali per artisti e gruppi che si autoproducono, per quelli che hanno notorietà e consenso per la qualità delle loro proposte musicali», e che per di più mobilita per il primo numero un nome come Fo, potrebbe anche – tanto più nella delicata fase del lancio – puntare su Internet. Costa poco o nulla, basta una paginetta vetrina con un numero di telefono, un’e-mail e magari le modalità di acquisto o abbonamento. Poi la Rete, col suo scaffale lungo, fa da sé. Da guadagnarci ci son solo lettori.